Mutui online  Mutui e Prestiti, guida e consigli per una scelta tranquilla.       
      | Home Page |      
Qui la Vostra Pubblicità, contattateci info@mutuobanca.com
  :: GUIDA AL MUTUO
  Guida, Aiuto, Consulenza
  Spese da Sostenere
  Mutuo Casa
  Mutui e Prestiti
  Mutuo Tasso
  Tasso Fisso
  Tasso Variabile
  Tasso Misto
  Tasso Zero
  Rata Mutuo
  Calcola Rata Mutuo
  Interessi Mutuo
  Agevolazioni Fiscali
  Mutuo Ipotecario
  Mutuo Fondiario
  Mutuo Agrario
  Mutuo alla Francese
  Mutuo Giovani - Sposi
  Mutuo Impresa
  Mutuo 100%
  Costruzione Casa
  Ristrutturazioni
  Glossario
  

:: BANCHE
 Banca Intesa
 Mutuo Abbey
 Mutui Woolwich
 Unicredit Banca
 Banca di Roma
 Banca Mediolanum
 Banca San Paolo
 Monte Paschi
 Mutui Fineco
 Banca Fideuram
 Banca Antonveneta
 BNL
 Credem



Trova il Miglior Mutuo consultando la nostra guida.
MUTUI IN DOLLARI AMERICANI

Vediamo quando è praticabile e conveniente accendere un mutuo in valuta estera (es in dollari americani).
Per adottare tale opzione non bisogna rivolgersi a banche estere, una qualsiasi banca italiana ve lo può concedere; analizziamo quali fattori bisogna considerare per valutare eventuali benefici di tale scelta: confronto del costo del denaro nei due paesi (esempio Europa e USA), in questo momento i tassi americano sono più alti di quelli europei (il denaro in america costa di più);
previsioni a medio lungo termine sul rapporto di cambio delle due monete di riferimento.
I costi aggiuntivi sono le commissioni di cambio ad ogni incasso rata e la gestione del conto in valuta estera.
Analisi attuale dollaro usa-euro per un italiano che vuole scegliere l'opzione mutuo in valuta estera americana: tassi americani più alti (5,25% rispetto al 3% europeo) e dollaro svalutato rispetto all'euro; 100000€ corrispondono a 129000$ (in data 4/9/06), ipotizzando un cambio stabile, andrei a pagare più interessi sul prestito e inoltre mi accollerei anche le commissioni di cambio ad ogni incasso (scelta masochista in questo periodo); con un cambio non stabile dovrei sperare in una ulteriore svalutazione del dollaro rispetto all'euro per avere qualche benficio.
Attualmente converrebbe ad un americano accendere un mutuo in euro, avrebbe dalla sua parte un costo del denaro più basso (rispetto al suo Paese) e un euro molto forte (che molto probabilmente potrebbe svalutarsi nei prossimi anni rispetto al dollaro).
Dunque un cittadino USA che ha bisogno di 129000$, chiede un mutuo in euro ottenendo 100000€ e salda il venditore della casa convertendo la somma in dollari pagando una commissione bancaria di cambio, a questo punto gli resta il mutuo in euro da rimborsare: può contare su due cose a suo favore un tasso di interesse più basso (meno euro di interesse su ogni rata) e un cambio tendenzialmente all'aumento del dollaro nel medio periodo; ad ogni pagamento di rata lui verserà il corrispettivo in dollari (di quel momento) della rata in euro da saldare (in più dovrà pagare la solita commissione di cambio) e se il dollaro si apprezza tale ammontare scenderà sempre di più (condizione a lui favorevole visto che presumibilmente ha un reddito in dollari).




MUTUI IN FRANCHI SVIZZERI: il mutuo stipulato in franchi svizzeri è quello più gettonato negli ultimi anni, è un mutuo che si presta bene per chi vive in Italia e lavora in Svizzera (chi abita in posti vicino alla frontiera), sono poco meno di 100000 gli italiani che nell'ultimo decennio hanno scelto questa soluzione per il loro mutuo casa; i mutui in franchi svizzeri fanno riferimento ad un benchmark differente: il Libor (i mutui in euro vengono indicizzati all'Euribor).
Il Libor negli ultimi anni ha garantito un tasso finale mediamente più basso, il mutuo in valuta straniera è consigliabile per chi produce reddito in quella valuta (ad esempio italiani che lavorano in Svizzera), in tutti glii altri casi si andrebbe ad aumentare la rischiosità del mutuo incorporando anche il rischio di cambio (che potrebbe far diventare drammatico l'aumento della rata in caso di cambio sfavorevole).

Contratto preliminare | Documenti mutuo | Rogito |
Altre informazioni sui mutui | Agevolazioni fiscali |