Mutui online  Mutui e Prestiti, guida e consigli per una scelta tranquilla.       
      | Home Page |      
Qui la Vostra Pubblicità, contattateci info@mutuobanca.com
  :: GUIDA AL MUTUO
  Mutuo Casa
  Mutui e Prestiti
  Mutuo Tasso
  Tasso Fisso
  Tasso Variabile
  Tasso Misto
  Agevolazioni Fiscali
  Mutuo Ipotecario
  Mutuo Fondiario
  Mutuo Agrario
  Calcola Mutuo
  Rata Mutuo
  Interessi Mutuo
  Mutuo alla Francese
  Informazioni Mutui
  Costruzione Casa
  Ristrutturazioni
  Mutuo Giovani - Sposi
  Mutuo Impresa
  Mutuo 100%
  Tasso Zero
  Guida, Aiuto, Consulenza



Trova il Miglior Mutuo consultando la nostra guida.

ALTRE INFORMAZIONI SUI MUTUI CASA

Nella compravendita di una casa ci possono essere diverse insidie sia per il venditore che per l'acquirente; la documentazione per esempio deve essere in regola e non ci devono essere vizi o problematiche che riguardano l'immobile in questione. Riportiamo per esempio il caso di una casa ottenuta per donazione dal venditore dalla madre, non essendo figlio unico il notaio ha fatto firmare all'altra figlia un documento fittizio di avere ricevuto una somma di denaro per giustificare una donazione con una tale parzialità. A distanza di tempo, deceduta la madre che aveva goduto della nuda proprietà della casa, il figlio non è riuscito a vendere la casa senza un'ulteriore firma della sorella (che per litigi familiari non c'è stata). Il proprietario è riuscito a venderla solo ad un acquirente che non aveva bisogno del mutuo (la banca in questa siutazione non concede credito all'acquirente che ne avesse necessità) e con la speranza che passino le scadenze dei 10 e 20 anni (rispettivamente dalla morte e dalla donazione) senza un ricorso giuridico che infici l'atto.



Aspetto cruciale dell'importo da chiedere è il valore stimato dell'immobile da parte del perito della banca, è su questa cifra che viene calcolata la % di finanziamento (ricordiamo che i mutui fino al 80% del valore stimato godono di un tasso relativamente basso, per i mutui al 100% si paga un polizza assicurativa sulla somma eccedente l'80% e questo aumenta il TAEG).

In questo periodo di inflazione alta i tassi stanno tornando a crescere, la BCE nella seduta del 7 Luglio 2011 ha portato i tassi al 1,5%, questo è un aggravio sulla rata per chi ha un mutuo a tasso variabile e un problema per chi ha un mutuo a tasso misto che deve decidere cosa fare (restare al tasso che ha o cambiare).

Oggi è molto più facile estinguere un mutuo, i mutui nuovi (stipulati dopo il Decreto Bersani del 2007) non prevedeno il pagamento di alcuna penale di estinzione totale anticipata.

Per i mutuatari a tasso fisso e variabile che dispongono di una certa cifra conservata ricordiamo che conviene sempre estinguere anche parzialmente un mutuo casa quando si può, il deposito bancario o i buoni postali o tutti gli altri investimenti non renderebbero mai quanto l'interesse che state pagando sulla cifra ricevuta.







Contratto preliminare | Documenti mutuo | Rogito |
Altre informazioni sui mutui | Agevolazioni fiscali |