Mutui online  Mutui e Prestiti, guida e consigli per una scelta tranquilla.       
      | Home Page |      
Qui la Vostra Pubblicità, contattateci info@mutuobanca.com
  :: GUIDA AL MUTUO
  Guida, Aiuto, Consulenza
  Spese da Sostenere
  Mutuo Casa
  Mutui e Prestiti
  Mutuo Tasso
  Tasso Fisso
  Tasso Variabile
  Tasso Misto
  Tasso Zero
  Rata Mutuo
  Calcola Rata Mutuo
  Interessi Mutuo
  Agevolazioni Fiscali
  Mutuo Ipotecario
  Mutuo Fondiario
  Mutuo Agrario
  Mutuo alla Francese
  Mutuo Giovani - Sposi
  Mutuo Impresa
  Mutuo 100%
  Costruzione Casa
  Ristrutturazioni
  Glossario
  

:: BANCHE
 Banca Intesa
 Mutuo Abbey
 Mutui Woolwich
 Unicredit Banca
 Banca di Roma
 Banca Mediolanum
 Banca San Paolo
 Monte Paschi
 Mutui Fineco
 Banca Fideuram
 Banca Antonveneta
 BNL
 Credem



Trova il Miglior Mutuo consultando la nostra guida.

Agevolazioni Fiscali dovute agli interessi pagati

Detrazioni fiscali

Una volta all'anno, nel mese di Marzo, l'istituto di credito che vi ha concesso il mutuo vi invia a domicilio il resoconto dell'ammontare della quota interessi pagata nell'anno solare precedente; questa "lavorazione" della banca ha un costo che si aggira sui 10 Euro (questa voce di costo vi sarà addebitata sulla rata che si paga a fine Febbraio - quindi non preoccupatevi se notate un importo maggiorato anche in regime di tasso fisso -).
Nella compilazione del modello 730, nella finestra apposita sulla prima pagina, inserite l'intero importo (o ripartito in percentuale in caso di cointestatari dell'abitazione), si ha diritto ad un recupero del 19% che riceverete nella busta paga di Luglio.
Se siete all'inizio della restituzione del credito (elevata quota interessi) solitamente si riesce a recuperare il costo di una rata, se invece siete in dirittura di arrivo ricaverete poco ma avrete la soddisfazione di aver quasi completato l'opera.







Calcola Detrazioni 730

Mutui acquisto prima casa: Con la finanziaria 2008 cresce l'importo degli interessi detraibili da 3.615,20 a 4.000 euro (da dividere in caso di cointestatari). Nel caso in cui venga estinto un vecchio mutuo e ne venga acceso uno nuovo di importo non superiore alla quota capitale residua (tolti gli interessi), maggiorata delle spese e oneri correlati, si continua a godere della detrazione.

Mutui costruzione o ristrutturazione prima casa: per poter usufruire della detrazione è necessario che il contratto sia stipulato non oltre sei mesi antecedenti alla data di inizio dei lavori di costruzione, o nei diciotto mesi successivi all'inizio dei lavori di costruzione o ristrutturazione. L'importo detraibile è confermato di 2.582,28 euro.






Contratto preliminare | Documenti mutuo | Rogito |
Altre informazioni sui mutui | Agevolazioni fiscali |