Mutui online  Mutui e Prestiti, guida e consigli per una scelta tranquilla.       
      | Home Page |      
Qui la Vostra Pubblicità, contattateci info@mutuobanca.com
  :: GUIDA AL MUTUO
  Mutuo Casa
  Mutui e Prestiti
  Mutuo Tasso
  Tasso Fisso
  Tasso Variabile
  Tasso Misto
  Agevolazioni Fiscali
  Mutuo Ipotecario
  Mutuo Fondiario
  Mutuo Agrario
  Calcola Mutuo
  Rata Mutuo
  Interessi Mutuo
  Mutuo alla Francese
  Informazioni Mutui
  Costruzione Casa
  Ristrutturazioni
  Mutuo Giovani - Sposi
  Mutuo Impresa
  Mutuo 100%
  Tasso Zero
  Guida, Aiuto, Consulenza
  

:: BANCHE
 Banca Intesa
 Mutui Woolwich
 Unicredit Banca
 Banca di Roma
 Banca Mediolanum
 Banca San Paolo
 Monte Paschi
 Mutui Fineco
 Banca Fideuram
 Banca Antonveneta
 Banca d'Italia
 BNL
 Credem
 Altre Banche



Trova il Miglior Mutuo consultando la nostra guida.

MUTUO CHIROGRAFICO

Sotto i cinque anni per la restituzione della somma finanziata non vale la pena fare un mutuo ipotecario, se contate di poter restituire quanto ricevuto in prestito in 4 anni potete accendere un mutuo chirografario che non prevede la necessità di fornire alla banca erogante immobili a garanzia; i tassi praticati sono leggermente superiori (rispetto ai normali mutui casa) ma le spese sono contenute, il notaio si accupa solo della compravendita, non c'è alcuna iscrizione ipotecaria, gli interessi passivi non sono fiscalmente detraibili.



E' un mutuo che discende da un documento firmato e non richiede l'accensione di un'ipoteca per potervi accedere (basta l'impegno, previa verifica alla centrale rischi, del debitore/cliente).
Spesso il mutuo chirografico si fonde con il prestito personale non finalizzato, consente di avere fino a 31000 euro, cifra tale da non giustificare i costi di accensione ipotecaria, la durata massima non è quella degli usali mutui ipotecari, 6 anni.
Tale soluzione chirografica in realtà non è utilizzata da semplici individui ma da condomini nel caso di opere di ristrutturazioni in cui non sarebbe in alcun modo possibile utilizzare mutui ipotecari.




Le minori garanzie date dal richiedente vengono compensate dal minore importo ottenibile.

Il mutuo chirografario è una tipologia di finanziamento a medio lungo termine che può avere varie finalità di erogazione (solitamente acquisto di beni funzionali all'impresa), come per gli altri mutui, il debitore-contraente restituirà quanto ricevuto tramite il pagamento periodico di rate comprensive di capitale e interessi (secondo il piano di ammortamento stabilito contrattualmente), il tasso praticato può essere: fisso, variabile, indicizzato o misto.
Se si opta per un'estinzione anticipata o rimbrso parziale, se presente come clausola contrattuale, può essere richiesto un compenso omnicomprensivo.
I rischi derivanti da tale tipologia di mutuo sono i classici: cambio di tasso nel caso di mutui a tasso variabile o indicizzzato e impossibilità di beneficiare del ribasso dei tassi in caso di mutuo fisso.
Non essendo un mutuo ipotecario vengono richieste altri tipi di garanzie: garanzie cambiarie (fino al 160% dell'importo richiesto) e garanzie reali come pegno su titoli o garanzie personali tipo fideiussioni di familiari o terze persone (con reddito congruo) ed eventuali garanzie aggiuntive (mutui senza garanzie reali: in questo tipo di mutuo è praticato un tasso di interesse più alto).

Mutui chirografari e loro destinazione














Contratto preliminare | Documenti mutuo | Rogito |
Altre informazioni sui mutui | Agevolazioni fiscali |