Mutui online  Mutui e Prestiti, guida e consigli per una scelta tranquilla.       
      | Home Page |      
Qui la Vostra Pubblicità, contattateci info@mutuobanca.com
  :: GUIDA AL MUTUO
  Mutuo Casa
  Mutui e Prestiti
  Mutuo Tasso
  Tasso Fisso
  Tasso Variabile
  Tasso Misto
  Agevolazioni Fiscali
  Mutuo Ipotecario
  Mutuo Fondiario
  Mutuo Agrario
  Calcola Mutuo
  Rata Mutuo
  Interessi Mutuo
  Mutuo alla Francese
  Informazioni Mutui
  Costruzione Casa
  Ristrutturazioni
  Mutuo Giovani - Sposi
  Mutuo Impresa
  Mutuo 100%
  Tasso Zero
  Guida, Aiuto, Consulenza
  

:: BANCHE
 Banca Intesa
 Mutuo Abbey
 Mutui Woolwich
 Unicredit Banca
 Banca di Roma
 Banca Mediolanum
 Banca San Paolo
 Monte Paschi
 Mutui Fineco
 Banca Fideuram
 Banca Antonveneta
 Banca d'Italia
 BNL
 Credem



Trova il Miglior Mutuo consultando la nostra guida.

Banca Nazionale del lavoro



Per i dipendenti della pubblica amministrazione, che fanno riferimento all'inpdap, l'ente di previdenza ha stipulato una convenzione con alcune banche (BNL e Banca Nuova - Gruppo Banca Popolare di Vicenza -) per l'erogazione di mutui a tassi agevolati. Si ha un risparmio sul tasso di interesse (rispetto al tasso normalmente applicato da queste banche), che comunque resta più alto rispetto alla richiesta diretta all'inpdap (che presenta però l'inconveniente di avere una procedura più lunga e complessa per l'erogazione).

leggi la convenzione: Convenzione banche



Una vera innovazione di prodotto per i mutui BNL è rappresentata dal mutuo quasi fisso, una soluzione finanziaria che abbina la sicurezza che la rata non aumenti oltre ad una quota fissata preliminarmente e l'opportunità di vedersi ridurre la rata nel caso in cui i tassi di interesse calino; il mutuo è strutturato in modo particolare: una quota capitale a cui è applicato un tasso fisso per tutta la durata di restituzione, una quota interessi a cui si applica un tasso variabile che in nessun caso può essere superiore al tasso fisso applicato alla quota capitale, in questo modo la rata può scendere ma mai aumentare.
Altri aspetti del mutuo: viene stabilita una rata massima inizialmente e a condizioni competitive rispetto alla media del mercato (attualmente alla quota capitale è applicato un tasso fisso del 6,2% cd tasso massimo contrattualizzato (Cap)); lo sconto applicato è legato all'andamento del benchmark di riferimento, euribor 1 mese + spread (attualmente del 4% circa).
Questo potrebbe apparentemente essere considerato un mutuo perfetto che risponde alle esigenze del cliente: sicurezza e convenienza; analizziamolo nel dettaglio, solitamente tutte le opzioni che vengono costruite intorno ad un prodotto finanziario base hanno un costo per il cliente finale, in questo caso un tasso fisso del 6,2% incorpora già una componente aggiuntiva che rende il prodotto poco competitivo, il fatto che tale tasso sia applicato solo ad una parte della rata potrebbe sembrare un vantaggio, alla quota interessi viene applicato un tasso variabile mediamente più basso del fisso.
Il meccanismo è abbastanta semplice ma con l'euribor ai minimi storici difficilmente si avranno benefici ulteriori sulla componente variabile.



Novità sui tassi praticati dall'inpdap | Mutui Bnl - Precedente




Contratto preliminare | Documenti mutuo | Rogito |
Altre informazioni sui mutui | Agevolazioni fiscali |