Numero di finanziamenti e sofferenze

Ad Agosto 2012 niente di nuovo, niente tregua estiva al calo del numero di finanzimanti erogati; i prestiti bancari concessi ad amministrazioni pubbliche e ai privati sono in calo dell’1,9% su base annua. Nel complesso, se ti tengono conto di tutte le attività finanziarie in cui una famiglia italiana potrebbe investire si ottiene una contrazione del 3%: bene titoli di stato, male azioni e fondi comuni di investimento, in controtendenza i prestiti per l’acquisto di case, in aumento dell1%.  Il rapporto sofferenze nette/impieghi totali si è collocato al 3,34% dal 3,31% di giugno 2012 e dal 2,77% di luglio 2011.
Mutui casa online: http://www.mutuobanca.com

Lascia un commento